Category

Eventi & Convegni

Paramorfismi e dismorfismi dell’eta evolutiva. A domanda gli esperti rispondono.

By | Eventi & Convegni, News

Paramorfismi e dismorfismi dell’età evolutiva, anche se non sono in realtà una entità rara, continuano ad essere poco conosciuti in alcuni ambiti sanitari ed ancor meno capiti da chi ne viene colpito, aprendo spazi a percorsi dicili e ricchi di promesse, ma spesso inecaci.

Numerosi sono stati fino ad oggi gli eventi scientifici organizzati per focalizzare aspetti importanti di queste due entità, simili dal punto di vista semantico ma completamente dierenti nella prognosi e nel trattamento. Pochi sono stati gli eventi scientifici da cui ognuno di noi è uscito con risposte a tutte le domande. Senza dimenticare che uno dei compiti principali della sanità è la comunicazione nell’interesse della salute di ognuno e di tutti, con l’idea di fare chiarezza tra pazienti, specialisti e operatori dierenti, ortopedici, fisiatri, fisioterapisti, laureati in scienze motorie, tecnici ortopedici, odontoiatri, docenti scolastici, avvalendosi del supporto della Società Italiana di Pediatra (SIP) e della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Pediatrica (SITOP), abbiamo pensato di organizzare un evento scientifico “on demand”; la Società Italiana di Pediatra (SIP) e la Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Pediatrica (SITOP) provvederanno infatti ad inviare tramite mail a tutti i loro iscritti Pugliesi la richiesta di formulare ciascuno 5 domande sul tema a cui vorrebbero una risposta; le domande più frequenti saranno oggetto delle relazioni tenute da esperti del settore.

Speriamo che questa inusuale organizzazione possa portare ad un meeting gradito a tutti gli invitati.

PRESIDENTI
Prof. Biagio Moretti
Direttore U.O.C. Ortopedia e Traumatologia Universitaria – A.O.U. Consorziale Policlinico di Bari; Consigliere della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Pediatrica (SITOP)
Prof. Nicola Laforgia
Direttore U.O.C. Neonatologia e Terapia Intensiva
Neonatale – A.O.U. Consorziale Policlinico di Bari; Presidente Regionale
Pugliese della Società Italiana di Pediatria (SIP)

RESPONSABILE SCIENTIFICO
Dott. Andrea Piazzolla
Responsabile Centro Scoliosi Universitario –
U.O.C. Ortopedia e Traumatologia Universitaria – A.O.U. Consorziale
Policlinico di Bari

COMITATO SCIENTIFICO SITOP
Dott. Claudio Mori
Delegato Regionale Pugliese della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Pediatrica (SITOP)
Dott. Giuseppe Carluccio
Delegato Regionale Pugliese della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Pediatrica (SITOP)

COMITATO SCIENTIFICO SIP
Prof.ssa Paola Giordano, Dott. Antonio Di Mauro, Dott.ssa Fabiana Tammaro, Dott. Pasquale Gentile , Dott.ssa Lucia Peccarisi, Dott. Carmelo Perrone


Segreteria Organizzativa AIMS S.r.l. e Provider ECM
Via Marco Partipilo, 48 • 70124 BARI
T. +39 340.9272080 • segreteria@aimseventi.it

Vite dedicate agli altri

By | Eventi & Convegni, News

Il capo dello Stato Sergio Mattarella ha conferito 30 onorificenze al merito della Repubblica italiana a coloro che si sono
distinti nell’impegno per la solidarietà, l’inclusione sociale, la cultura e il soccorso.
Tra i profili e le storie di straordinaria quotidianità di questi “eroi civili”, figurano anche quattro persone disabili.

Greta Sole De Todaro, 31 anni, prima clownterapeuta in carrozzina, che dedica quasi tutto il suo tempo libero ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano insieme all’associazione Teniamoci per mano. In corsia tutti la conoscono come clown Girasole.

La seconda è Virginia Di Carlo, 25 anni, con tetraparesi spastica, che testimonia in prima persona come lo sport e la passione possano aiutare a superare i propri limiti: rappresentante legale dell’associazione culturale Special Angels di Druento (Torino), si è laureata in Scienze motorie con una tesi sulla danza paralimpica che insegna a ragazzi con sindrome di Down.

 

Poi c’è Gaetano Fuso, 41 anni, malatodi Sla, che ha portato a compimento il progetto “La Terrazza – Tutti al mare!”,
uno stabilimento balneare per le persone con sclerosi laterale amiotrofica e altre patologie neurodegenerative che si
trova a San Foca, nel Salento. Il progetto è stato realizzato con il sostegno dell’associazione 2HE – Center for human health and environment.

Infine Ilaria Bidini, 32enne aretina che soffre di osteogenesi imperfetta; dopo le ultime minacce verbali subite, ha creato il gruppo Facebook “Stop al bullismo e al cyberbullismo”.

 

Fonte: SuperAbile.it

Experience Day con Emiliano Malagoli

By | Eventi & Convegni, News

Durante la nostra attività non abbiamo difficoltà ad incontrare veri super eroi. Forza, coraggio, determinazione e leggerezza sono spesso i loro super poteri. Non hanno bisogno di indossare maschere e costumi, quelli che conosciamo noi sono spesso seduti su una carrozzina o hanno una protesi.
E non si arrendono.
Lottano e superano i limiti, rendendo quasi ridicoli tutti coloro che per un non nulla si piangono addosso o si disperano.
Ogni giorno ascoltiamo le loro storie straordinarie ed è la parte più bella del nostro mestiere.

Per questo il 20 giugno dalle ore 09.45, ti invitiamo a conoscere ed ascoltare la storia di Emiliano Malagoli che trascorrerà l’intera giornata nella nostra sede di San Giorgio Jonico.
Emiliano Malagoli, motociclista di fama internazionale diversamente abile, ci racconterà la sua storia e la sua esperienza dall’amputazione fino ai grandi risultati sportivi raggiunti.

Il movimento dei disabili in moto è cresciuto tanto in questi anni. A testimoniarlo è Il Gran Premio di Francia Le Mans, appena concluso, che per la prima volta ha ospitato al suo interno una gara riservata a piloti con disabilità. Hanno partecipato piloti disabili provenienti da tutto il mondo nello stesso weekend in cui ci sono stati Valenti Rossi, Marc Marquez, etc etc.


Un sogno che si è avverato grazie al lavoro di Emiliano Malagoli, presidente della associazione DI.Di. Disabili, da lui fondata che ha come obiettivo avvicinare al mondo delle due ruote tutti i ragazzi disabili che per difficoltà economiche, burocratiche, logistiche e psicologiche non hanno la possibilità di farlo.
Un modo “diverso” non solo di raccontare la disabilità ma soprattutto di viverla.

L’Experience Day rientra nel progetto “Noi ambasciatori”, ideato e promosso da Ottobock Italia, un progetto che mette insieme otto persone con esperienze diverse, ma accumunate dalla passione per lo sport e la tenace determinazione nel perseguire i propri obiettivi.
L’intento è quello di aiutare chi vive il disagio di un handicap ma anche di dare una visione nuova sul mondo della disabilità. È stato pubblicato, inoltre, un libro che racconta le storie di questi sportivi dalla cui vendita si potranno finanziare le onlus FormidAbili, Naturabile, Di.Di. Diversamente Disabili.

L’evento si svolgerà presso la nostra sede centrale in via San Giovanni – Zona Industriale a San Giorgio Jonico (TA) a partire dalle ore 10.00

Durante la giornata sarà possibile conoscere e provare, insieme ai tecnici Tombolini e Ottobock, la caviglia elettronica Triton Smart Ankle adatta, grazie alla grande versatilità e flessibilità, alle diverse attività della vita quotidiana e anche a quelle del tempo libero.

Programma:
– Mattina: Experience Day con Emiliano Malagoli
– Pranzo a buffet
– Pomeriggio: prova della caviglia elettronica Triton Smart Ankle con i tecnici (previa iscrizione e verifica dell’idoneità)

L’iscrizione è gratuita e obbligatoria.
Per partecipare, contattateci telefonicamente allo 0995927761 o tramite email comunicazione@ortopediatombolini.it

 

Il rischio clinico nelle professioni sanitarie tecniche

By | Eventi & Convegni

Sabato 25 marzo 2017 ospiteremo nel nostro auditorium il convegno di approfondimento “Il rischio clinico nelle professioni sanitarie tecniche”.

L’argomento oggetto del Convegno è di grande attualità e oggetto sia per l’importanza delle implicazioni pratiche che per le conseguenze economiche a danno degli operatori sanitari.

In questo convengo di aggiornamento vengono analizzati a grandi linee i problemi relativi alla gestione del rischio clinico in ambito tecnico, partendo dall’analisi del rap-porto medico/paziente sino alla tutela assicurativa ed ai meccanismi di tutela legale per gli operatori stessi.

Convegno Il rischio clinico nelle professioni tecniche sanitarie

Programma

8,30 – 9,00
Iscrizione al convegno e welcome coffee
Presentazione ed Introduzione: Tombolini Giuseppe
Moderatori: Molfetta L. – Bonsignore A. – Tombolini G.

09:00
Rapporto sanitario-paziente: storia ed attualità (Molfetta L. – Ge)
09:15
La responsabilità professionale in medicina
(Bonsignore A.- Ge)
09:30
Il consenso informato
(Bonsignore A.- Ge)
09:45
Il possibile Rischio Clinico nelle professioni sanitarie tecniche.
(Laineri M.- Rm)

10:00 – 11:00 Discussione Open Coffee

11:00
Le professioni sanitarie tecniche: legislazione (Santalucia S.- Ta) 11:15
Il Risk management: buone prassi, tutela, giurisprudenza (Molfetta L. – Ge)
11:30
La perizia, il giudizio medico-legale, la lite temeraria
(Manfreda M. – Br)
12:00
La tutela assicurativa (Calabretti V. – Br)
12:15 – 13:00 Discussione

13:00 – 13:30 Light Lunch

13:30 – 16:30
Workshop
Tecnologia dei materiali, analisi delle procedure, percorso di qualità aziendale, gestione della sicurezza
Discussori
Tombolini G., Molfetta L., Bonsignore A., Santalucia S.

16:30 – 17:00
Conclusioni – Molfetta L. (Ge)
18:00 Tests per ECM – Chiusura Convegno

Segreteria organizzativa:
Dynamicom Ufficio di Genova, Piazza Borgo Pila – 16129 Genova
e-mail: emanuela.orengo@dynamicom.it
oppure per tel.: 0103015820

Assumiamo tecnici ortopedici

By | Eventi & Convegni, News

Cerchiamo tecnici ortopedici.
La figura ideale si occuperà della realizzazione di protesi ed ortesi ortopediche e fornirà supporto alla gestione del laboratorio e del punto vendita. Potrà effettuare brevi trasferte presso i clienti, le strutture ospedaliere e le case di cura.

Requisiti:

– Titolo Tecnico Ortopedico;
– Patente B
– Conoscenza della lingua inglese
– Ottime doti relazionali e comunicative
– Attitudine alla vendita
– Flessibilità a spostamenti
– Capacità di lavorare in team e di problem solving

Tipologia di contratto: a tempo indeterminato

Inviare il curriculum a info@ortopediatombolini.it

L’esperienza lavorativa sarà considerata titolo preferenziale.
La retribuzione sarà commisurata alle effettive competenze ed esperienze maturate.
Una volta valutata la capacità professionale si potrà prendere in considerazione il trasferimento presso una delle filiali dislocate nel territorio.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.